Progetto realizzato nell’ambito del Piano Annuale Interventi a favore dei Giovani – Azione Bando delle Idee. 
Cofinanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento Gioventù e del Servizio Civile Nazionale e dalla Regione Lazio

I WORKSHOP

Attraverso la realizzazione dei workshop di cittadinanza attiva, il progetto vuole:

  1. Potenziare lo sviluppo di associazioni e di gruppi creati e gestiti a maggioranza da giovani favorendo lo spirito di iniziativa in attività creative e artistiche;

  2. Creare e potenziare sedi, strutture e attrezzature condivise anche in zone a forte criticità sociale, in grado di erogare attività e servizi, facilitare forme di aggregazione di giovani che condividono valori e spazi, in modo collaborativo e informale;

La creazione di una rete di partenariato tra enti, invece, mira a raggiungere l’obiettivo di creare reti di partenariato o di relazioni con i soggetti, istituzionali e non, della comunità locale, incoraggiando il coinvolgimento, anche finanziario, di diverse strutture, enti, istituzioni ed associazioni operanti sul territorio finalizzate alla diffusione di buone pratiche e la realizzazione di progetti.

Le attività laboratoriali, condotte tramite le metodologie dell’educazione non formale, mirano a promuovere una comprensione critica delle cause e conseguenze dei problemi e dei bisogni del quartiere e della città; questo porterà i giovani coinvolti a sviluppare riflessioni e azioni concrete mirate a modificare i loro comportamenti individuali e collettivi. In particolare, i workshop hanno lo scopo di incentivare l’associazionismo tra i giovani come strumento per combattere l’emarginazione e l’isolamento e per mettere in atto azioni concrete in risposta a problemi/bisogni comuni.


I workshop sono aperti ad un massimo di 16 partecipanti tendendo al bilanciamento di genere e vanno intesi in termini propedeutici, tuttavia, sono pensati anche per chi è interessato ad un singolo tema o specifico argomento.
Tutti i partecipanti saranno selezionati sulla base della motivazione e sarà data priorità a chi, per svariati motivi, ha abbandonato presto gli studi e adesso non è inserito in alcun contesto formativo o di lavoro.
In occasione dell'evento di lancio del progetto sarà data comunicazione delle date dei workshop e subito dopo sarà pubblicata su tutti i canali comunicativi dell'Associazione AIM e degli enti che fanno parte della rete la call per selezionare i partecipanti ai laboratori".

 

Workshop 1: conosci il tuo territorio.

Periodo: 23 e 24 ottobre 2018

Durata: 4 ore per 2 incontri (8 ore totali) – dalle 15:00 alle 19:00

Attività del 23 ottobre 2018
- ice breaking: conosciamoci
l’attività è volta a far conoscere i vari partecipanti al workshop in maniera tale da creare subito un clima collaborativo e produttivo.
conosciamo le realtà di ognuno e se si hanno esperienze pregresse nel mondo dell’associazionismo.
- brain storming: cosa vorrei per il mio territorio?
Verrà attuata una dinamica dove ogni partecipante avrà l’opportunità di proporre quella che è la propria visione del proprio territorio, delle esigenze del territorio stesso e di possibili risposte alle istanze sociali e culturali del luogo nel quale si vive.


Attività del 24 ottobre 2018
- Restituzione delle idee
I lavori della seconda giornata saranno interamente dedicati ad un’operazione di sintesi di tutti i temi e le idee nate durante il brain storming. Verrà redatto undocumento che servirà nell’incontro successivo e sarà la base sulla quale “costruire” eventuali nuove realtà associative.

 

Workshop 2: cos’è l’associazionismo? Come si crea un’associazione?

Periodo: 22 e 23 novembre 2018
Durata: 4 ore per 2 incontri (8 ore totali) – dalle 15:00 alle 19:00

Attività del 22 novembre 2018
- Ice breaking: creiamo il clima giusto
L’attività è volta a creare un clima collaborativo e a fare mente locale su quanto prodotto durante il primo laboratorio
- Informazioni sul mondo dell’associazionismo
L’attività darà la possibilità, ai partecipanti, di capire meglio cos’è il mondo dell’associazionismo e quali opportunità offre. Verranno date tutte le informazioni riguardanti la creazione di un’associazione, quali sono gli steps principali e i passaggi amministrativi. Ci si focalizzerà anche su concetti come la “mission associativa” e le “diverse tipologie di socio”.
Verranno, inoltre, presentate le diverse forme di associazione possibili e per cosa si differenziano.


Attività del 23 novembre 2018
- Focus
Attraverso la presenza di referenti di associazioni già costituite, i partecipanti affronteranno aspetti tecnici ed amministrativi necessari alla creazione di un’associazione. Cos’è lo statuto e come lo si redige. L’atto costitutivo ed il suo valore. Le cariche necessarie alla fondazione di un’associazione e i ruoli delle cariche stesse. Quale forma di associazione si presta meglio alla mia idea di mission. L’importanza delle riunioni e della condivisione
.

Workshop 3: come promuovere la mia nuova associazione.

Periodo: 31 gennaio  - 1 febbraio 2019
Durata: 4 ore per 2 incontri (8 ore totali) –
dalle 15:00 alle 19:00

Attività del 31 gennaio 2019
- ice breaking: creiamo il clima giusto
L’attività è volta a creare un clima collaborativo e a fare mente locale su quanto prodotto durante i precedenti laboratori.

- è il momento di essere operativi
Verrà spiegato quali sono i principali canali di comunicazione per un’associazione e quali sono i siti istituzionali e di interesse da tenere sempre sotto controllo. Aspetto fondamentale sarà quello di promuovere una buona comunicazione attraverso la creazione di un buon piano di comunicazione. Verranno presentati anche alcuni rudimenti di grafica.
- I social network ed il sito ufficiale dell’associazione come strumenti di promozione
Questa attività sarà fondamentale per capire bene l’importanza dei social network nella promozione odierna di qualsiasi attività e soprattutto nella gestione della comunicazione di un’associazione che si rivolge al mondo giovanile. È fondamentale capire bene l’importanza di un sito fruibile e facilmente navigabile e che dia immediatamente l’immagine dell’associazione, della sua mission e delle sue attività.


Attività del 1 febbraio 2019
Verranno mostrati diversi siti e pagine social di associazioni come esempi positivi e si andrà a capire come questi enti utilizzano i propri canali per comunicare con il reso della società. Attraverso un attività pratica, i partecipanti avranno la possibilità di scoprire quali sono i concetti alla base di una comunicazione efficace.

Workshop 4: come rendere sostenibile la mia nuova associazione?

Periodo: 26 marzo e 10 aprile 2019
Durata: 4 ore per 2 incontri (8 ore totali) – dalle 15:00 alle 19:00

Attività del 26 marzo 2019
- ice breaking: creiamo il clima giusto
L’attività è volta a creare un clima collaborativo e a fare mente locale su quanto prodotto durante i precedenti laboratori.
- l’Amministrazione e la ricerca de bandi
Quest’attività permetterà ai partecipanti di scoprire il mondo dei bandi dedicati all’associazionismo. Obiettivo principale sarà quello di rendere evidenti quali sono le competenze professionali ed i requisiti richiesti agli enti per poter accedere a finanziamenti di varia natura. Altro aspetto fondamentale e sul quale verrà posto l’accento è quello di natura amministrativa e contabile.

Attività del 10 apeile 2019
Verranno fatte alcune esercitazioni di ricerca e compilazione di bandi ed esplicitati concetti di contabilità, rendicontazione e gestione amministrativa della propria associazione.

PER ISCRIVERSI SCRIVERE A: comunicazioneaim@gmail.com

documenti e

report

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now